Salta al contenuto principale di pagina Salta al menu principale di pagina

Sito del Comune di Comune di Cesa (ce)

at banner

suap_2
File audio consigli com.

audio

IUC WEB

Adotta un Amico

IMG 6316

App. Differenziata Cesa

differenziata cesa      differenziata cesa android

Canale Facebook Cesa

facebook-logo

Bilancio e Progr.zione
SMA Campania

SMA-Campania

Home

Centri estivi: al via le domande per le famiglie e gli operatori

Nota per la Stampa

Centri estivi: al via le domande per le famiglie e gli operatori

Dopo l'arrivo del finanziamento, l'amministrazione comunale ha pubblicato gli avvisi pubblici per i "Centri Estivi".
"L'iniziativa sarà duplice - spiega l'assessore ai servizi sociali Giusy Guarino - abbiamo pubblicato un avviso pubblico per i bambini dai 3 ai 6 anni, affinchè siano concessi dei voucher, quindi come contributo per il costo di frequenza dei centri estivi. L'altra misura riguarda i bambini dai 7 ai 14 anni per frequentare un centro promosso dal comune presso l'ex casa del custode nella scuola elementare di via Campostrino".
Per i bambini dai 3 ai 6 anni, le famiglie possono richiedere un contributo per la frequenza pari a 84,00 euro settimanale, per un massimo di quattro settimane di partecipazione ai servizi/centri estivi. Il contributo massimo erogabile, pertanto, sarà pari a 336 euro, ed è prevista la possibilità di riconoscere il contributo per un numero di settimane superiore a quattro nel caso in cui il costo settimanale sia inferiore a 84 euro.
Qualora il costo settimanale sia superiore a 84,00 euro, il contributo di 336,00 euro potrà essere utilizzato interamente anche su periodo minimo di 3 settimane, da poter spendere sino a settembre.
Per poter partecipare a questo bando è necessario essere residenti nel Comune di Cesa ed avere un Isee, come famiglia, non superiore a 30 mila euro. In questo caso sarà utilizzabile una attestazione in corso di validità. Questo voucher, inoltre, sarà spendibile presso Centri estivi organizzati da strutture locali. Per tanto i soggetti privati che intendono accreditarsi presso l'ente devono far pervenire una richiesta, dimostrando di avere i requisiti indicati dal protocollo regionale, attestare e documentare di avere un'esperienza pregressa nella gestione di centri estivi di almeno un'annualità, presentare, allegato alla domanda, un progetto educativo/organizzativo che contenga le finalità, le attività, l'organizzazione degli spazi, l'articolazione della giornata, il personale utilizzato, garantire i seguenti l'accoglienza di tutti i bambini richiedenti ed in particolare i bambini diversamente abili.
Per queste domande viene fissato il termine perentorio di scadenza al 15 luglio 2020.
"Per la fascia di età tra i 7 ed i 14 anni - spiega l'assessore Guarino - è stato organizzato un Centro Estivo presso l'ex Casa del Custode, Scuola Elementare, sita in Via Campostrino, dal 27 luglio al 7 agosto per 4 ore al giorno, dalle ore 9 alle ore 13, dal lunedì al venerdì".
Anche in questo caso per partecipare è necessario essere residenti a Cesa ed avere un ISEE non superiore a 30 mila euro.
Le famiglie interessate possono presentare domanda entro il 15.07.2020.
La domanda e i relativi allegati andranno inviati via PEC all'indirizzo Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. ovvero protocollate a mano all'ufficio protocollo.
Si precisa che sarà redatta graduatoria di tutte le domande in base alle risultanze ISEE crescente.

 

Avviso Pubblico progetto centri estivi Cesa

Avviso pubblico per individuazione bambini 3/6 anni per voucher a famiglie come contributo per la copertura del costo di frequenza dei centri estivi e per individuazione di 50 ragazzi 7/14 anni per partecipazione centro estivo presso l'ex "casa del custode"- scuola elementare

Info e modulistica per i bambini

Manifesto avviso pubblico per bambini

Scarica domanda bambini 3-6 anni

Scarica domanda bambini 7-14 anni

Info e modulistica per i centri estivi

Manifesto avviso pubblico per centri estivi

Scarica domanda adesione centro estivo

 

Avviso pubblico

Si comunica che e disponibile il modulo per l'iscrizione al "Corso di Dattilografia online" di 200h per il rilascio dell'attestato di Addestramento professionale riconosciuto dal Ministero dell'Istruzione dell'Università e della Ricerca (MIUR).

Scarica modulo di iscrizione

 

Sconti per diversamente abili e per chi opera la rimozione amianto su Tari 2020

Nota per la stampa

Sconti per diversamente abili e per chi opera la rimozione amianto su Tari 2020

Anche per quest'anno ci saranno sconti sulle fatture Tari per i diversamente abili e per chi effettua la rimozione dell'amianto.
La misura, introdotta per la prima volta lo scorso anno, viene riproposta.
"Sono due bandi che vanno nella direzione di incentivare la tutela dell'ambiente e di dare un contributo a quei nuclei familiari che vivono condizioni di disagio", ricorda il sindaco Enzo Guida.
Per quanto riguarda l'amianto tutte le persone che nel corso del 2020 effettueranno la bonifica, nelle proprie abitazioni e quindi presso luoghi privati, potranno avanzare richiesta all'ente di esenzione totale della Tassa rifiuti.
E' un modo, questo, per incentivare la bonifica, tenuto conto che è possibile ottenere anche il credito di imposta, dunque un ulteriore risparmio.
Vi è anche un ulteriore aiuto che l'amministrazione comunale ha introdotto, che riguarda le fasce sociali più deboli. Infatti i soggetti diversamente abili, con riconoscimento mediante la legge 104/1992, pure potranno ottenere degli sconti in fattura per l'anno in corso.
In questo caso, la domanda dovrà esser presentata, a pena di esclusione, presso l'Ufficio Protocollo entro e non oltre il 30/07/2020.

 

Consiglio comunale del 29 giugno 2020.

Nota per la stampa

Consiglio comunale del 29 giugno 2020.
Conto consuntivo, bilancio di previsione, presa atto dell'acquisizione area ex campo del Parroco, cittadinanza onoraria al Parroco don Giuseppe Schiavone: questi i punti all'ordine del giorno.

Il presidente del consiglio comunale Domenico Mangiacapra ha convocato per lunedì 29 giugno alle ore 09.30 una nuova seduta dell'assise.
All'ordine del giorno vi è la approvazione del conto consuntivo, già deliberato dalla giunta comunale. Il documento si è chiuso con un avanzo di circa 7 milioni di euro che consentirà, utilizzando la parte non vincolata.
Prima di giungere alla discussione sul bilancio di previsione, il consiglio comunale dovrà ratificare una variazione di bilancio ed approvare il piano triennale delle opere pubbliche.
Nel documento di previsione per l'anno 2020, sono stati previsti 90 mila euro per la predisposizione di luci a Led, per la pubblica illuminazione. "Sarà effettuato un intervento ulteriore che, sommato a quello precedente, ci consentirà di avere circa il 100% del paese coperto da lampade a risparmio energetico. Il primo intervento effettuato già sta producendo una economia sui consumi generali", ha ricordato il sindaco Enzo Guida.
Con l'avanzo di amministrazione, inoltre, si finanzia l'ulteriore opera di allargamento di via Leonardo da Vinci. Opere pubbliche, ma anche interventi in materia di servizi sociali, protezione civile, scuole, sono gli interventi programmati.
Oltre a questi argomenti il consiglio comunale dovrà prendere atto dell'acquisizione al patrimonio comunale dell'area denominato Campo del Parroco. Di recente si è concluso l'iter che ha portato alla definitiva acquisizione dell'area.
Ultimo punto all'ordine del giorno sarà la proposta di conferire al parroco don Giuseppe Schiavone la cittadinanza onoraria.
"Il nostro parroco - ricorda il sindaco Guida - è al servizio della nostra comunità da circa 32 anni. Riteniamo sia giusto e doveroso conferire questo riconoscimento".

 

Il sindaco Enzo Guida risponde su questione "quote rosa": "E' un disco incantato". "Città a misura di donna? Impegno mantenuto"

Nota per la stampa

Il sindaco Enzo Guida risponde su questione "quote rosa": "E' un disco incantato". "Città a misura di donna? Impegno mantenuto"

"Ciclicamente, quando non si sa che dire, la minoranza tira dal cassetto la questione delle quote rosa": il sindaco Enzo Guida replica, in questo modo, al gruppo dei 5 Stelle.
"Nell'ottobre del 2017 ho nominato la giunta - ricorda il sindaco - ho provveduto a motivare sul perché non vi era una seconda donna nell'esecutivo. Tutta questa documentazione è in possesso dei consiglieri di opposizione. Ci sono sentenze dei Tribunali Amministrativi che spiegano che un sindaco, nell'ambito della sua autonomia, sceglie gli assessori e se non può rispettare la presenza del 40 per cento della quota di genere, lo deve motivare. Lo abbiamo fatto".
"L'aspetto simpatico è che i consiglieri comunali di minoranza si sono resi conto di tutto ciò, dopo 6 mesi dalla nomina della giunta. Dopo di che hanno sottoposto la questione a tutto il mondo, Prefetto, Ministero delle Pari Opportunità, Difensore Civico Regionale, mancavano, solo gli organi ecclesiastici e le organizzazioni internazionali".
"Alle istituzioni coinvolte sono stati forniti i dovuti chiarimenti e l'interessamento è terminato, Peccato, però, che nessuna delle istituzioni menzionate avesse il potere di annullare le nomine o imporre alcunchè ad un sindaco".
"L'unico organo che può valutare la legittimità di un atto amministrativo e annullarlo sono i giudico del Tar, in primo grado, e quelli del Consiglio di Stato in appello. Non mi pare che la minoranza abbia fatto ricorso".
"Nonostante la mia giunta sia composta da 3 anni da una sola donna, l'assessore Giusy Guarino, invidiataci da tutti, abbiamo raggiunto e mantenuto tutti gli impegni, compreso quello di disegnare una città a misura di donna".
"La partecipazione femminile e la parità di genere è promossa e rispettata attraverso una serie di atti, quali il Piano delle Azioni Positive per le Pari Opportunità. In diverse commissioni e consulte vi è una nutrita partecipazione di donne. Le stesse segretarie comunali che hanno collaborato con l'amministrazione comunale sono state tutte donne. Molti professionisti che collaborano con l'ente sono donne di valore. Tra le varie iniziative messe in campo vi è stato, ad esempio, l'organizzazione di un Corso Gratuito di Autodifesa Femminile. Abbiamo, in collaborazione con l'Asl, tenuto diverse iniziative con i Camper della Salute in materia di prevenzione. Tra breve saranno istituiti i "Parcheggi rosa" per le donne in attesa, trattandosi di una delibera già votata dalla giunta".
"Questi alcuni degli obbiettivi. Ma questa amministrazione comunale è quella che ha rimesso i conti comunali in ordine, acquisito al patrimonio comunale l'ex area campo del Parroco, restituito spazi pubblici alla città, come la Palestra del Fanciullo, realizzato opere pubbliche in attesa da anni, solo per citare alcuni traguardi".

 

Riapertura termini avviso pubblico nomina Nucleo Valutazione.

Nota per la stampa

Riapertura termini avviso pubblico nomina Nucleo Valutazione.

Sono stati riaperti i termini per presentare domanda per la nomina dei componenti esterni del nucleo di valutazione.
Per un errore di trascrizione sul sito istituzionale del comune di Cesa, veniva indicato un indirizzo di posta elettronica non corretto invece dell'indirizzo giusto.
Per tale ragione è stata decisa la riapertura dei termini.
Chiunque fosse interessato potrà presentare domanda entro il 30 giugno 2020.
Per chi volesse inviare la domanda via pec, l'indirizzo corretto è Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. .
Possono presentare la candidatura per la nomina a componente del nucleo di valutazione coloro che, alla data del presente avviso, siano in possesso di una serie di requisiti tra cui età non superiore a 65 anni, laurea magistrale, laurea specialistica o quadriennale se conseguita nel previgente ordinamento in ingegneria gestionale, economia e commercio, scienze politiche, sociologia o giurisprudenza o lauree equivalenti.

 

bussola-trasparenza-convitto-napoli-300x86

BDAP

cesa

Legge 190/2012

Biblioteca Comunale

IMG 3394

La Biblioteca Comunale segue i seguenti orari di apertura:

Lunedi/Venerdì 09.00 12.30
Martedì/Giovedì    "pomeriggio" 16.00 19.00
Libri a Domicilio

libri cesa2

PUC

puc cesa

Raccolta differenziata

Come fare per

bacheca_lavoro

Decoro Urbano

250x250

Finanziamenti Pubblici

registratigratuitamente

News e Bandi

TastoLeggiBandi

 

legge190

Amministratori