Salta al contenuto principale di pagina Salta al menu principale di pagina

Sito del Comune di Comune di Cesa (ce)

Amministrazione Trasparente

suap_2
File audio consigli com.

audio

IUC WEB

App. Differenziata Cesa

differenziata cesa      differenziata cesa android

Adotta un Amico

IMG 6316

Canale Facebook Cesa

facebook-logo

Bilancio e Progr.zione
SMA Campania

SMA-Campania

Home

PROROGA AVVISO VOUCHER FARMACEUTICO

Gonfalone Comune di CesaPROROGA AVVISO VOUCHER FARMACEUTICO

 

Questo pomeriggio alle ore 17 seduta del consiglio comunale.

FB IMG 1501502780890

 

ALLEGATI RELAZIONE PRELIMINARE AL PUC

Gonfalone Comune di CesaCesa - Si comunica che essendo troppo grandi per essere esposti nella normale sezione dell'albo pretorio i†file allegati alla delibera di giunta n.106/2017 "Approvazione preliminare al puc" sono consultabili† al seguente link:

https://www.dropbox.com/s/api6b7ivcmkewp4/cart.%20prelim%20cesa%202017%20def.rar?dl=0


 

Ordinanza incendi boschivi

Gonfalone Comune di Cesa

Ordinanza Sindacale
N¬į 30 DEL 24/07/2017†
OGGETTO: STATO DI GRAVE PERICOLOSITA' PER GLI INCENDI BOSCHIVI ANNO 2017.†
IL SINDACO
VISTO il Decreto n. 33 del 04/07/2017 con il quale il Direttore Generale per il Governo del Territorio, i Lavori Pubblici e Protezione Civile della Regione Campania ha reso noto lo stato di grave pericolosità per gli incendi boschivi sul territorio della Regione Campania dal 04/07/2017 al 30/09/2017, disponendo per lo stesso periodo, in ragione della legge n. 116 del 11 agosto 2014, che la combustione di residui vegetali agricoli e forestali è sempre vietata;
RICHIAMATA la propria precedente Ordinanza n¬į 61 del 10 Ottobre 2016 con la quale, ai sensi dell'art. 256-bis, comma 6 bis, del D.Lgs. n.152/2006 come introdotto dall'art 14, comma 8, impartiva disposizioni circa la combustione del materiale agricolo e forestale;
PRESO ATTO che con Decreto n. 33 del 04/07/2017, il Direttore Generale per il Governo del Territorio, i Lavori Pubblici e Protezione Civile della Regione Campania ha proclamato lo stato di grave pericolosit√† per gli incendi boschivi sul territorio della Regione Campania dal 04/07/2017 al 30/09/2017 disponendo per lo stesso periodo, in ragione della Legge n¬į 116 de! 11 Agosto 2014, che la combustione di residui vegetali agricoli e forestali √® sempre vietata;
Visti
- La Legge 21.11.2000 †n. 353;
- I Decreti Legislativi 3 Dicembre 2010 n.205 e 3 Aprile 2006 n.152;
- Il Decreto Legge 24 Giugno 2014 n.91 ;
- La Legge Regionale 7 Maggio 1996 n.11 ;
- L'art.59 del R.D.18 Giugno 1931 n.773;
ORDINA
1) E' FATTO DIVIETO sul territorio del Comune di Cesa di bruciare vegetali, loro residui o altri materiali connessi all'esercizio delle attività agricole nei terreni agricoli, anche se incolti, negli orti, giardini, parchi pubblici e privati dal 04 Luglio 2017 al 30 ottobre 2017;
2) CHE in seguito alla proclamazione dello stato di grave pericolosità per gli incendi boschivi le disposizioni dell'Ordinanza 61 del 10 Ottobre 2016 concernenti la combustione del materiale agricolo e forestale restano prive di effetti fino al 30 ottobre 2017;
3) E'FATTO OBBLIGO a tutti i proprietari, conduttori, detentori, a qualsiasi titolo, di aree confinanti con strade, boschi, abitazioni sparse, centri urbani, strutture turistiche, artigianali e industriali, di provvedere, con decorrenza immediata, alla rimozione dai terreni di ogni residuo vegetale o qualsiasi materiale che possa favorire l'innesco di incendi e la propagazione del fuoco;
4) CHE ai sensi dell'art. 15 , lettera i) del Codice della Strada , è vietato gettare dai veicoli in movimento mozziconi di sigaretta sulle strade;
E‚ fatto obbligo a chiunque spetti,di osservare e fare osservare la presente Ordinanza.
AVVERTE
Che salvo i casi previsti dal Codice Penale o da diversa disposizione di legge, le violazioni della presente † † † Ordinanza saranno punite, a secondo dei casi, ai sensi della Legge n¬į 353/2000, della Legge Regionale n" 11/1996, del Codice della Strada e dall'art. 7 bis del D Igs. n"267/2000 ovvero con il pagamento di una somma da un minimo di ‚¨ 25,00 ad un massimo di ‚¨ 500,00;
Nel caso di procurato incendio a seguito della esecuzione di azioni e attività determinanti anche solo potenzialmente l'innesco d'incendio sarà applicata una sanzione amministrativa non inferiore ad euro 1.032,00 e non superiore ad euro 10 329,00. ai sensi dell'art 10 della Legge n.353 del 21 11.2000.
DISPONE
La pubblicazione della presente Ordinanza sul sito del Comune di Cesa www.comune.cesa.ce.it sulla pagina Facebook del Comune e la sua trasmissione:
Al Presidente della Regione Campania;
Al Comando Stazione Carabinieri di Cesa;
Al Corpo Forestale dello Stato;
Al Comando della Polizia Municipale;
Alla Prefettura di Caserta
Contro il presente provvedimento è ammesso ricorso al TAR Campania entro sessanta giorni ai sensi della Legge 06/12/1971, n.1034 o, in alternativa, ricorso straordinario al Presidente della Repubblica entro centoventi giorni, ai sensi del DPR 24/11/1971, n.1199.
Il presente atto sostituisce e revoca, a tutti gli effetti, le Ordinanze Sindacali precedentemente emanate sullo stesso argomento, ivi compresa l'Ordinanza Sindacale n.61/2016.
Cesa,lì 24 luglio 2017
† † † † † † † † † † † † † † † † † † † † † † † † † † † † † † † † † † † † † † † † † † †IL SINDACO
† † † † † † † † † † † † † † † † † † † † † † † † † † † † † † † † † † † † Avv. Vincenzo GUIDA
 

PROROGA AVVISO SERVIZIO LUDOTECA PER LA PRIMA INFANZIA

Gonfalone Comune di CesaPROROGA AVVISO SERVIZIO LUDOTECA PER LA PRIMA INFANZIA

 

Ringraziamenti alla Protezione civile per attività durante incendio.

Gonfalone Comune di Cesa

Nota per la stampa
Ringraziamenti alla Protezione civile per attività durante incendio.

Questa stamattina la zona di via Berlinguer e via Matteotti √® stata interessata da un vasto incendio di sterpaglie ed arbusti. Prontamente sono intervenuti i Vigili del Fuoco, i Carabinieri ed i Vigili Urbani, ma il vento ha determinato che le fiamme subito diventassero alte. Inoltre la difficolt√† di accedere ad i terreni interni non ha permesso un intervento agevole. Le fiamme, che ad un†certo punto hanno lambito le abitazioni, sono state domate solo dopo circa 4 ore, grazie anche alla collaborazione di tanti cittadini.
Un ruolo importante e decisivo √® stato svolto dalla locale protezione civile. ‚Un plauso va al gruppo locale coordinato da Nicola Mangiacapre‚, spiegano il sindaco Enzo Guida ed il consigliere delegato Alfonso Marrandino. ‚Nel momento in cui le fiamme sono diventate subito alte ‚ chiariscono gli amministratori comunali ‚ il coordinatore Mangiacapre ha chiesto anche l'intervento alla Sala Operativa di Caserta la quale ha subito inviato vari automezzi della SMA Antincendio Boschivo Regione Campania. Inoltre √® intervenuto anche un mezzo della la Protezione Civile Gruppo NOS di Carinaro‚. ‚E‚ doveroso un forte ringraziamento a tutti i volontari che per lungo tempo hanno dato una mano in una situazione di forte criticit√†, svolgendo in maniera il loro compito in maniera egregia‚.

 

Soddisfazione per approvazione progetto ‚ÄúAtella‚ÄĚ

Gonfalone Comune di Cesa

Soddisfazione per approvazione progetto ‚Atella‚

La Giunta comunale di Cesa, guidata dal Sindaco Enzo Guida e composta dal Vicesindaco Luigi De Angelis e dagli Assessori Filomena Di Santo, Giusy Guarino e Antimo Dell‚Omo, esprime grande soddisfazione per l‚approvazione del progetto denominato ‚Atella‚ che √® stato finanziato, nell‚ambito del P.O.C. 2014/2020 - Linea Strategica ‚Rigenerazione urbana, politiche per il turismo e la cultura‚ - dalla Regione Campania con uno stanziamento complessivo di 150 mila euro.

‚√ con grande soddisfazione che abbiamo appreso dell‚approvazione e del finanziamento del progetto denominato ‚Atella‚ e, come amministratori di uno dei sei Comuni che lo hanno redatto e presentato, sentiamo il dovere di ringraziare vivamente il Presidente Vincenzo De Luca e la Giunta regionale per questa ulteriore dimostrazione di vicinanza e attenzione ai nostri territori‚.

L‚elaborazione del progetto ‚Atella‚ √® frutto di un ampio e proficuo confronto tra amministratori dei Comuni di Gricignano, Cesa, Sant‚Arpino, Succivo, Frattaminore e Orta di Atella. Al tavolo di confronto hanno partecipato anche referenti di prestigiose realt√† associative culturali operanti nel territorio atellano ed √® anche grazie al loro apporto che si √® optato per un‚azione sinergica che convergesse sull‚elemento unificante dell‚intero comprensorio: la riscoperta e la valorizzazione dell‚antica Atella.

‚La scelta di puntare sull‚antica Atella si √® rivelata vincente ‚ ha commentato l‚Assessore alla Cultura, Antimo Dell‚Omo ‚ sia ai fini dell‚approvazione del progetto sia come impostazione del confronto: √® la dimostrazione che quando sacrifichiamo un po‚ di campanilismo e convergiamo su ci√≤ che ci unisce, quando creiamo ‚rete‚ non solo per attiguit√† geografica ma anche di idee e risorse, riusciamo a cogliere opportunit√† importanti e a raggiungere risultati eccellenti come in questo caso‚

 
BDAP

cesa

Legge 190/2012

Biblioteca Comunale

IMG 3394

La Biblioteca Comunale segue i seguenti orari di apertura:

Lunedi/Venerdì 09.00 12.30
Marted√¨/Gioved√¨    "pomeriggio" 16.00 19.00
Portale C2zero

c20

Raccolta differenziata

Come fare per

bacheca_lavoro

Decoro Urbano

250x250

Contatore Visite
ÔĽŅ
0Oggi:19
1Domani:234
2Mese Corrente:3163
3Mese Precedente:5686
4Anno Corrente:55862
5Anno Precedente:41069
6Visite Totali:96931
Visite da Nazioni
Top 5:
Italy flag 67%Italy (131847)
Unknown flag 19%Unknown (37751)
Russian Federation flag 8%Russian Federation (14794)
Ukraine flag 1%Ukraine (2691)
Netherlands flag 1%Netherlands (2160)
195444 visits from 133 countries
Finanziamenti Pubblici

registratigratuitamente

News e Bandi

TastoLeggiBandi

 

legge190

Amministratori