Salta al contenuto principale di pagina Salta al menu principale di pagina

Sito del Comune di Comune di Cesa (ce)

at banner

suap_2
File audio consigli com.

audio

IUC WEB

Adotta un Amico

IMG 6316

App. Differenziata Cesa

differenziata cesa      differenziata cesa android

Canale Facebook Cesa

facebook-logo

Bilancio e Progr.zione
SMA Campania

SMA-Campania

Home

Cesa è stato il primo comune della provincia di Caserta a ricevere le Compostiere di comunità

Nota per la stampa

Cesa è stato il primo comune della provincia di Caserta a ricevere le Compostiere di comunità

Venerdì riprendere la raccolta degli sfalci di potatura

Il comune di Cesa è stato il primo ente, della provincia di Caserta, a ricevere le compostiere di comunità assegnate dalla Regione Campania.
La consegna è avvenuta a metà luglio e, secondo appunto i tecnici della Regione, Cesa è stato il primo comune casertano a ricevere questi impianti.
La Regione Campania ha avviato un programma straordinario che ha, come obiettivo, lo sviluppo e l'incentivazione del compostaggio di comunità per il trattamento della frazione organica dei rifiuti. A seguito della manifestazione d'interesse all'avviso pubblico della Regione Campania per la localizzazione e la fornitura degli impianti, il comune di Cesa ha ottenuto due compostiere di comunità che hanno una capacità di accogliere, complessivamente, circa 120 tonnellate.
La Regione si carica dei costi per l'acquisto dell'impianto e di quelli per il personale di gestione. Infatti ci saranno due unità che dovranno far funzionare gli impianti.
Le compostiere, già in uso presso altri Comuni, non producono alcun odore, né altro genere di scarto che non sia compost, utilizzabile come in agricoltura e nel giardinaggio.
"Le due compostiere di comunità sono depositate presso il nostro centro di raccolta - spiega il sindaco Enzo Guida - per avviarle al funzionamento stiamo attenendo i tempi tecnici affinché l'Enel aumenti la potenza della erogazione. L'obiettivo è quello di ridurre la quantità di umido da avviare nei centri di trattamento".
A questo mira anche la pratica del compostaggio domestico.
A Cesa chi effettua questo metodo ha diritto ad una riduzione della Tari.
Nel frattempo è stato revocato il divieto di conferimento degli sfalci di potature.
Da venerdì riprenderà la normale raccolta, in quanto l'impianto dove vengono smaltiti ha comunicato la disponibilità ad accogliere nuovamente questo tipo di rifiuti.

Immagine 1

Immagine 2

 

Inaugurato il campo scuola "Anch'io sono la Protezione Civile"

Nota per la stampa

Inaugurato il campo scuola "Anch'io sono la Protezione Civile"

Questa mattina è stato inaugurato, presso il Parco Giochi "Padre Paolo Lepre" in via Matteotti, il campo scuola "Anche io sono la Protezione Civile". A dare il benvenuto ai circa 20 ragazzi, dai 10 ai 16 anni, vi era il sindaco Enzo Guida, l'assessore alla Protezione Civile Alfonso Marrandino, Nicola Mangiacapre e Daniela D'Agostino, rispettivamente coordinatore e vice il coordinatore del locale Nucleo. A dare il loro saluto anche i volontari Antonietta Milone (Capo campo) e Saverio Marino (vice capo campo) che coordineranno quindi le attività.
L'iniziativa terminerà il prossimo 8 settembre ed è organizzata in tutta Italia dal Dipartimento della Protezione Civile in collaborazione con Regioni e le organizzazioni nazionali e locali di volontariato.
Questa mattina, dopo l'apertura del campo, i ragazzi sono andati in visita presso la Sala operativa della Regione Campania.
Il programma prevede escursioni e visite guidate presso il Comando dei Carabinieri gruppo forestale di Castel Volturno, presso i Vigili del Fuoco Caserta, presso la sala operativa Protezione Civile Regione Campania, Svg Caserta. "Lo scopo - conclude l'assessore Marrandino - è quello di avvicinare e spiegare ai ragazzi il ruolo del volontariato".

Immagine 1

Immagine 2

Immagine 3

Immagine 4

 

Riunione sindaci Agro Aversano

Nota per la stampa

I sindaci dell'agro aversano, questa mattina, si sono tornati a riunire in vista dell'appuntamento di giovedì presso il Ministero dell'Ambiente.

I primi cittadini si sono incontrati presso la sala consiliare del Municipio di Aversa, ospitati dal sindaco normanno Alfonso Golia, per fare il punto della situazione ed analizzare gli aspetti che dovranno essere sottoposti.
Il tavolo convocato a Roma, per il momento, sarà di carattere tecnico, infatti dal Ministero hanno fatto sapere che, considerato pure la crisi di governo in atto ed il momento di transizione, lo scopo è di acquisire soprattutto notizie ed informazioni. In ogni caso i sindaci hanno deciso di presenziare all'incontro ed essere a Roma compatti, accompagnati dai rispettivi tecnici comunali, così come indicato nella convocazione.
L'invito, a firma del Direttore Generale per i rifiuti e l'inquinamento Mario Grillo, nasce dalla nota che i sindaci primi cittadini hanno inoltrato a vari enti, tra cui il Ministero dell'Ambiente. Da qui la decisione di convocare un tavolo tecnico, con la presenza dei dirigenti comunali e degli esperti del settore. L'invito è stato esteso al Vice Capo di Gabinetto Ministero dell'Ambiente del Territorio e del Mare Cons. Luigi Impeciati, Al Coordinatore Unità Roghi Presidenza del Consiglio dei Ministri Cons. Fabrizio Curcio, Al Vice Capo di Gabinetto Regione Campania Avv. Almerina Bove e al Capo della Segreteria Tecnica del Ministro Ministero dell'Ambiente del Territorio e del Mare Dott. Tullio Berlenghi.
Nel frattempo i sindaci dell'agro aversano stanno valutando la possibilità di costituirsi in un coordinamento permanente per il tema dei rifiuti e dell'ambiente che, in maniera periodica, riunisca le amministrazioni comunali della zona e valuti i vari problemi del settore.

Scarica immagine 1

Scarica immagine 2

Scarica immagine 3

Scarica immagine 4

 

Eventi domenica 1 settembre: sport e musica

Nota per la stampa

Eventi domenica 1 settembre: sport e musica

Le iniziative estive programmate dall'Amministrazione Comunale e curate dal consigliere comunale delegato agli eventi Nicola Autiero, prevedono due appuntamenti nel corso della giornata di domenica 1 settembre.
In mattinata, in Piazza De Michele, a cura dell'Associazione Hidros Volley si terrà un mini torneo.
Sarà l'occasione per una esibizione e sperimentazione progetto federale "S3". La Federazione Italiana Pallavolo ha avviso la diffusione della pratica di pallavolo attraverso 3 livelli, "withe, green e red". Nel corso della mattinata tutti gli interessati potranno provare a praticare le varie tecniche.
In serata, invece, presso il Parco Giochi "Padre Lepre" si terrà una serata musicale a cura di Vincenzo Fabozzi. Si esibiranno l'artista Franco D'Elia, il giovante cantante locale Scala e le cantanti Teresa Matino e Nicoletta Erpetico.

 

Emergenza roghi nel territorio aversano - Convocazione tavolo tecnico

I sindaci dell'agro aversano sono stati convocati, presso il Ministero dell'Ambiente, per discutere di emergenza roghi e più in generale del problema rifiuti. La riunione è per il giorno 5 settembre a Roma, presso la sede del Ministero e ad essere inviati sono i sindaci di Aversa, Carinaro, Casal di Principe, Casaluce, Casapesenna, Cesa, Frignano, Gricignano di Aversa, Lusciano, Orta di Atella, Parete, Sant'Arpino, San Cipriano, San Marcellino, Succivo, Teverola, Trentola Ducenta, Villa di Briano e Villa Literno. L'invito è stato esteso anche al comune di Acerra, al Vice Capo di Gabinetto Ministero dell'Ambiente del Territorio e del Mare Cons. Luigi Impeciati, Al Coordinatore Unità Roghi Presidenza del Consiglio dei Ministri Cons. Fabrizio Curcio, Al Vice Capo di Gabinetto Regione Campania Avv. Almerina Bove e al Capo della Segreteria Tecnica del Ministro Ministero dell'Ambiente del Territorio e del Mare Dott. Tullio Berlenghi. L'invito, come si legge nella lettera a firma del Direttore Generale per i rifiuti e l'inquinamento Mario Grillo, nasce dalla nota che i primi cittadini, la settimana scorsa, hanno inoltrato a vari enti, tra cui il Ministero dell'Ambiente. Da qui la decisione di convocare un tavolo tecnico, con la presenza dei dirigenti comunali e degli esperti del settore.
"Siamo molto soddisfatti - spiegano i sindaci aversani - che dopo la nostra lettera ci sia stata, immediatamente, la convocazione di questa riunione".
Erano stati posti in rilievo una serie di problemi legati alla questione rifiuti, strettamente connessa a quello dei roghi, e più in generale al tema della tutela dell'ambiente, che continua, nell'agro aversano, a rivestire i caratteri della emergenza. Tra le soluzioni prospettate quella di istituire una sorta di task force per il controllo e la repressione degli illeciti in materia di sversamento dei rifiuti.

Scarica nota convocazione

 

Condono edilizio: avvio procedura semplificata

Nota per la stampa

Condono edilizio: avvio procedura semplificata

L'Amministrazione Comunale, in materia di condono edilizio, ha adottato il sistema della procedura semplificata.
Dopo la proroga prevista dalla Regione Campania, le pratiche pendenti devono essere definite entro il 31.12.2019.
Con avviso pubblicato in questi giorni, si avvisano i soggetti che hanno presentato istanza di condono ad oggi ancora non definita, a presentare le dovute integrazioni al fine del rilascio del permesso a costruire in sanatoria.
La giunta comunale, con la delibera n. 120 del giorno 8 luglio, ha adottato una procedura semplificata, con modelli di dichiarazioni sostitutive e autocertificazioni che agevoleranno le operazioni di integrazione e ricostruzione della documentazione da parte degli interessati. I modelli sono prelevabili dal sito istituzionale dell'ente o direttamente presso l'ufficio tecnico comunale.
Si comunica, inoltre, che l'omessa consegna della documentazione integrativa entro il 31 dicembre è ragione ostativa al rilascio del permesso a costruire in sanatoria nonché presupposto per il rigetto della istanza originariamente presentata, con conseguente applicazione delle procedure sanzionatorie amministrative stabilite dal Testo Unico in materia di Edilizia.

 

Avviso pubblico elenco tecnici per l’affidamento servizi di ingegneria ed architettura

Questa Amministrazione intende aggiornare l'elenco dei professionisti, abilitati all'esercizio della professione, di cui al comma 1 dell'art. 24 del D.Lgs 50/2016 per l'eventuale affidamento dei servizi connessi all'Ingegneria ed all'Architettura di competenza del Comune di Cesa il cui importo stimato sia inferiore a Euro 40.000,00 (art.31 D.Lgs 50/2016) per le seguenti categorie:
Pianificazione Urbanistica e territoriale - Progettazione di infrastrutture (strade ed opere d'arte) - Progettazione di impianti idrici, fognari ed opere di depurazione - Progettazione architettonica ed edilizia - Progettazione strutturale - Progettazione impiantistica - Direzione lavori e/o assistenza - Collaudo statico - Collaudo amministrativo - Coordinatore della sicurezza in fase di progettazione ed esecuzione lavori ai sensi e per gli effetti del D.Lgs 494/96 - Progettazione per prevenzione incendi - Servizi topografici, Catastali e di estimo - Indagini e studi geologici - geotecnici.

Scarica avviso integrale

Scarica istanza ammissione

 

bussola-trasparenza-convitto-napoli-300x86

BDAP

cesa

Legge 190/2012

Biblioteca Comunale

IMG 3394

La Biblioteca Comunale segue i seguenti orari di apertura:

Lunedi/Venerdì 09.00 12.30
Martedì/Giovedì    "pomeriggio" 16.00 19.00
Portale C2zero

c20

Raccolta differenziata

Come fare per

bacheca_lavoro

Decoro Urbano

250x250

Finanziamenti Pubblici

registratigratuitamente

News e Bandi

TastoLeggiBandi

 

legge190

Amministratori