Salta al contenuto principale di pagina Salta al menu principale di pagina

Sito del Comune di Comune di Cesa (ce)

at banner

suap_2
File audio consigli com.

audio

IUC WEB

Adotta un Amico

IMG 6316

App. Differenziata Cesa

differenziata cesa      differenziata cesa android

Canale Facebook Cesa

facebook-logo

Bilancio e Progr.zione
SMA Campania

SMA-Campania

Home

Chiarimenti su luci cimitero

Nota per la stampa

Chiarimenti su luci cimitero

In occasione della ricorrenza dei defunti, l'Amministrazione Comunale chiarisce alcuni aspetti relativi alla gestione delle luci cimiteriali.
Da quest'anno vi è una nuova ditta che gestisce il servizio, continuano, però, ad essere diffuse notizie errate in merito alla possibilità di installare luci momentanee all'interno del cimitero. Si coglie l'occasione per specificare che non è stata emessa alcuna ordinanza che vieta la possibilità ai cittadini di poter installare luci a batteria già in possesso.
Inoltre non risulta vera la notizia secondo cui si è obbligati ad acquistare le luci dalla ditta incaricata ne sono previste sanzioni per l'utilizzo di luci a batteria.
"Da quest'anno nel cimitero non solo avremo un impianto elettrico più moderno e funzionale, ma i costi si sono anche notevolmente ridotti - spiegano i rappresentanti dell'Amministrazione Comunale - con la predisposizione della tecnologia a Led dunque a risparmio energetico". Le tariffe dell'anno scorso erano le seguenti: croce a 10 lampade Euro 15,00 e croce a 16 lampade Euro 24,00. Le tariffe di quest'anno sono invece croce a 21 led Euro 9,00, croce a 30 led Euro 12,00, croce a cuore a 32 led Euro 13,00.
Oltre al rifacimento degli impianti elettrici è stato realizzato l'impianto di diffusione sonora con trombe e microfono e installazione di cestini porta rifiuti dislocati in tutto il cimitero. Subito dopo queste festività la ditta incaricata continuerà le opere di ammodernamento con l'installazione dell'impianto fotovoltaico, la fornitura di scale a castello e panchine.

 

Avviso di avvenuta aggiudicazione provvisoria

Procedura aperta telematica ad evidenza pubblica al sensi dell'art. 60 comma 2 d.lgs 50/2016 con aggiudicazione secondo il criterio dell'offerta economicamente più vantaggiosa al sensi dell'art. 95 comma 2 d.lgs 50/2016 per l'affidamento dei lavori di un sistema integrato di sicurezza urbana mediante un impianto di videosorveglianza " cesa sicura 4.0 "

Scarica avviso integrale

 

Ambito Socio Sanitario C06, Aversa comune capofila, la soddisfazione dell'assessore Guarino

Nota per la stampa

Ambito Socio Sanitario C06, Aversa comune capofila, la soddisfazione dell'assessore Guarino

"Dopo svariati incontri, un dibattito istituzionale tra comune, a tratti anche duro, ieri all'unanimità, è stata votata ed ufficializzata la nomina della città di Aversa quale comune Capofila dell'Ambito Sociale C06". Dunque ieri pomeriggio vi è stato il cambio, con il passaggio da Casaluce ad Aversa ed è per questo che l'assessore ai servizi sociali Giusy Guarino esprime piena soddisfazione.
"Dall'inizio del mandato - ricorda Guarino - ha intrapreso un duro percorso d'innovazione nel settore politiche sociali. Con il sostegno convinto di tutta l'amministrazione comunale di Cesa già due anni fa aveva lanciato l'idea dell'azienda consortile, così come previsto della legge regionale. Uno strumento innovativo di gestione dei servizi sociali, un modello che potrebbe e dovrebbe essere applicato anche nel nostro ambito".
Un percorso non ancora abbandonato ma che al momento non è stato possibile intraprendere a causa della scadenza naturale della convenzione d'ambito.
Lo scorso 6 settembre è scaduta la convenzione della gestione associata dell'ambito C06, la quale deve essere rinnovata entro 60 giorni (scadenza 6 novembre).
"Per garantire continuità e servizi migliori ed efficaci si è deciso di cambiare comune Capofila - spiega l'assessore Guarino - Si lavorerà per una nuova convenzione al fine di rispondere con qualità ed efficienza ai bisogni delle fasce deboli. Lo scopo della politica e della buona amministrazione è ricercare quelle soluzione che diano risposte concrete ed efficienti ai cittadini, soprattutto quando si tratta di un settore delicato come quello delle politiche sociali".

 

Torna il Servizio navetta gratuito per i giorni 1 e 2 novembre

Nota per la stampa

Torna il Servizio navetta gratuito per i giorni 1 e 2 novembre

"Torna, come ogni anno, in occasione delle festività dei giorni 1 e 2 novembre, il servizio di navetta gratuito per chi deve dirigersi al cimitero cittadino". Ad annunciarlo, a nome dell'Amministrazione Comunale, è il vice sindaco Antonio Esposito. Il delegato ai servizi cimiteriali ricorda che questo servizio è ormai una consuetudine. "Per chi deve recarsi al cimitero - ricorda Esposito - anche quest'anno mettiamo a disposizione una navetta gratuita per la Festa di Ognissanti e della Commemorazione dei Defunti. Un servizio di trasporto per consentire, soprattutto, alla popolazione anziana, di raggiungere in maniera più agevole il cimitero, nonché per snellire il traffico autoveicolare".
La navetta effettuerà il seguente percorso: Piazza De Michele (capolinea), Via Marini, Via Atellana, Viale Berlinguer, Via Matteotti (altezza Palazzo Dell'Aversana), Via Turati, Piazzetta De Giorgi, Via Bagno, Via Campostrino, Via Atellana, Via Manzoni, Via Leopardi, Parcheggio cimitero e ritorno.
Il servizio navetta sarà disponibile dalle ore 9,00 alle ore 12.30 e dalle ore 14.00 alle ore 17.00.

 

Consiglio comunale approva la Casa delle Associazioni e la variazione di bilancio per le Lim

Nota per la stampa

Consiglio comunale approva la Casa delle Associazioni e la variazione di bilancio per le Lim.

Il consiglio comunale, svoltosi, giovedì sera ha approvato all'unanimità la nascita della Casa delle Associazioni.
E' stato, infatti, dato il via libera al regolamento che disciplina l'utilizzo di questo spazio, all'interno della ex Palestra del Fanciullo.
Come ha spiegato l'assessore ai servizi sociali Giusy Guarino in aula, la sede della Consulta dei Diversamente Abili ospiterà anche questa nuova iniziativa.
"Il prossimo 31 ottobre - ha annunciato Guarino - ci sarà l'inaugurazione della sede della Consulta, rinnovata ed arredata. In tale occasione si terrà una festa ed al tempo stesso illustreremo il progetto della Casa delle Associazioni".
Si tratterà, in pratica, di uno spazio per tutte le associazioni esistenti sul territorio, che potranno avere una sede per svolgere riunioni e tenere iniziative, tenendo presente, in via prioritaria, quelle che sono le esigenze dei diversamente Abili. Attraverso un bando saranno acquisite le disponibilità e sarà stilato un calendario per consentire a tutti i sodalizi locali di usufruire della struttura.
Tra le ratifiche delle variazioni di bilancio vi era anche quella relativa all'aumento dei fondi per le scuole, per l'acquisto, a favore degli alunni della Scuola Media "Bagno" di lavagne luminose, tecnicamente denominate LIM.
Questa variazione pure è stata votata all'unanimità dal consiglio comunale.

 

Partecipazione del Distretto Turistico Aversa Normanna - Campania Felix agli Stati Generali dei Distretti Turistici della Campania in programma a Salerno il 13 e 14 novembre 2019

Il Distretto Turistico Aversa Normanna- Campania Felilx invita

I Comuni a pubblicare un avviso pubblico per la Manifestazione d'interesse, da parte degli
operatori turistici dei rispettivi territori, a partecipare alla progettazione ed alla promozione di pacchetti
turistici da presentare agli Stati Generali dei Distretti Turistici della Campania nei giorni 12/14 novembre p. v.
La Manifestazione d'Interesse dovrà avere scadenza entro il giorno 16 ottobre 2019 per consentire al
Distretto di poter organizzare, coinvolgendo i diversi Operator locali, le attività propedeutiche all'iniziativa.

Scarica avvisio integrale

Scarica modulo di manifestazione d interesse

 

"Io non rischio": campagna nazionale per le buone pratiche di Protezione Civile, domenica 13 ottobre a Cesa

Nota per la stampa

"Io non rischio": campagna nazionale per le buone pratiche di Protezione Civile, domenica 13 ottobre a Cesa

Il volontariato di protezione civile, le Istituzioni e il mondo della ricerca scientifica si impegnano insieme per comunicare sui rischi naturali che interessano il nostro Paese. Il 12 e 13 ottobre volontari e volontarie di protezione civile allestiranno punti informativi "Io non rischio" nelle principali piazze italiane, per diffondere la cultura della prevenzione e sensibilizzare i propri concittadini sul rischio sismico, sul rischio alluvione e sul maremoto.
Il cuore dell'iniziativa - giunta quest'anno all'ottava edizione - è il momento dell'incontro in piazza tra i volontari formati e la cittadinanza.
Domenica 13 ottobre, in contemporanea con le altre città in tutta Italia, anche il Nucleo Comunale di Protezione Civile di Cesa, coordinato da Nicola Mangiacapre, partecipa alla campagna "Io non rischio".
"Per scoprire cosa ciascuno di noi può fare per ridurre il rischio alluvione e terremoto, l'appuntamento è in via Matteotti Parco giochi Padre Paolo Lepre a Cesa. Oltre al punto informativo, quest'anno i volontari invitano i Cesani ad un appuntamento speciale all'interno del parco giochi", spiega l'assessore delegato Alfonso Marrandino.
L'edizione 2019 coinvolge oltre 3.400 volontari e volontarie appartenenti a 532 realtà associative, tra sezioni locali delle organizzazioni nazionali di volontariato, gruppi comunali e associazioni locali di tutte le regioni d'Italia.
"Io non rischio" - campagna nata nel 2011 per sensibilizzare la popolazione sul rischio sismico - è promossa dal Dipartimento della Protezione Civile con Anpas-Associazione Nazionale Pubbliche Assistenze, Ingv-Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia e Reluis-Rete dei Laboratori Universitari di Ingegneria Sismica. L'inserimento del rischio maremoto e del rischio alluvione ha visto il coinvolgimento di Ispra-Istituto superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale, Ogs-Istituto Nazionale di Oceanografia e di Geofisica Sperimentale, AiPo-Agenzia Interregionale per il fiume Po, Arpa Emilia-Romagna, Autorità di Bacino del fiume Arno, CamiLab-Università della Calabria, Fondazione Cima e Irpi-Istituto di ricerca per la Protezione idro-geologica.
Sul sito ufficiale della campagna, www.iononrischio.it, è possibile consultare i materiali informativi su cosa sapere e cosa fare prima, durante e dopo un terremoto, un maremoto o un'alluvione.

io non rischio

 

bussola-trasparenza-convitto-napoli-300x86

BDAP

cesa

Legge 190/2012

Biblioteca Comunale

IMG 3394

La Biblioteca Comunale segue i seguenti orari di apertura:

Lunedi/Venerdì 09.00 12.30
Martedì/Giovedì    "pomeriggio" 16.00 19.00
Libri a Domicilio

libri cesa2

Raccolta differenziata

Come fare per

bacheca_lavoro

Decoro Urbano

250x250

Finanziamenti Pubblici

registratigratuitamente

News e Bandi

TastoLeggiBandi

 

legge190

Amministratori