Salta al contenuto principale di pagina Salta al menu principale di pagina

Sito del Comune di Comune di Cesa (ce)

at banner

suap_2
File audio consigli com.

audio

IUC WEB

Adotta un Amico

IMG 6316

App. Differenziata Cesa

differenziata cesa      differenziata cesa android

Canale Facebook Cesa

facebook-logo

Bilancio e Progr.zione
SMA Campania

SMA-Campania

Home

AVVISO CONSULTA DISABILI

Il Comune di Cesa ha istituito la consulta delle persone disabili.
La consulta è composta dal:
- Sindaco:
- Dall'Assessore e/o consigliere comunale con delega;
- N. 5 componenti scelti tra persone disabili o genitori di persone disabili;
Che occorre nominare un componente della Consulta in sostituzione di un componente dimissionario.
Si invitano,pertanto,i soggetti interessati a partecipare alla consulta, a presentare domanda indirizzata al Sindaco del Comune di Cesa su carta semplice entro 15 (quindici) giorni dalla pubblicazione del presente avviso, specificando, per quanto possibile, anche le esperienze personali, il possesso di eventuali titoli professionali e formativi.

 

Parte il Bonus Idrico

Nota per la stampa

Parte il Bonus Idrico

E' stata pubblicato l'avviso per accedere al bonus idrico per l'anno 2018, uno sconto in fattura riconosciuto agli utenti che si trovano in condizioni di disagio economico. Le domande possono essere presentate fino al prossimo 28 febbraio.
All'agevolazione potranno accedere tutti i titolari di un contratto attivo di fornitura idrica per "Uso Domestico Residente" ovvero alimentati da un contratto attivo di tipo condominiale residenti nel Comune di Cesa, il cui nucleo familiare sia in possesso di uno dei seguenti requisiti: essere residenti nel Comune; avere un regolare contratto di fornitura idrica; un valore Isee non superiore a Euro 3.000,00 per nuclei familiari composti da quattro componenti e fino a Euro 8.000,00 da cinque componenti in poi;
un valore Isee non superiore a Euro 10.000,00 per nuclei familiari ove è presente un soggetto con invalidità civile ai sensi della legge 104/1992 art.3 comma 3.
Al richiedente sarà comunque riconosciuto il beneficio dal 1 gennaio 2018.
Lo sconto massimo in fattura sarà pari ad Euro 30,00 per ciascun componente il nucleo familiare e verrà erogato direttamente in fattura per chi ha un contratto proprio di fornitura idrica, mentre la famiglia che vive in un condominio riceverà il bonus in un'unica soluzione dal gestore del servizio idrico con le modalità individuate da quest'ultimo.
La misura delle agevolazioni per l'anno 2018 per gli utenti aventi i requisiti non potrà superare: 30 euro per ogni componente della famiglia fino a quattro componenti in presenza di un indicatore ISEE minore o uguale a Euro 3.000,00; 20 euro per ogni componente della famiglia con cinque componenti in poi in presenza di un indicatore ISEE minore o uguale a Euro 8.000,00; 30 euro per ogni componente alla famiglia con all'interno un possessore di invalidità civile ai sensi della legge 104/1992 art.3 comma 3 in presenza di un indicatore ISEE minore o uguale a Euro 10000,00.
E' prevista anche la compensazione dell'importo agli utenti morosi.
Il beneficio può essere assegnato alla sola utenza riferita all'abitazione principale di residenza. Le persone interessate all'assegnazione del "Bonus Idrico", devono presentare domanda esclusivamente all'Ufficio Protocollo del Comune, utilizzando il modulo di richiesta BONUS IDRICO Anno 2018 da ritirare presso l'Ufficio Assistenza o scaricabile dal sito istituzionale dell'ente: www.comune.cesa.ce.it.

 

Giorno della memoria "Post modernità ed Olocausto"

giorno memoria 2019

 

Giorno della memoria "Post modernità ed Olocausto"

Nota per la stampa

Giorno della memoria "Post modernità ed Olocausto"

L'Amministrazione Comunale, la Parrocchia San Cesario Martire, l'Istituto Comprensivo di Cesa hanno organizzato per domenica mattina la celebrazione della "Giorno della Memoria". L'evento si terrà, a partire dalle ore 11, presso la Parrocchia e la manifestazione avrà come titolo "Post Modernità ed Olocausto". Ci saranno i saluti del sindaco di Cesa Enzo Guida, dell'assessore alla Pubblica Istruzione Antimo Dell'Omo e del dirigente scolastico Pietro Corvino. A seguire una rappresentazione dell'eccidio di Bullenhuser Damm di Amburgo da parte dei ragazzi della scuola primaria. Si tratta di una drammatizzazione a cura delle docenti Isabella Migliaccio, Franca Milone e Maria Migliaccio e del parroco don Giuseppe Schiavone.
"Se vuoi vedere mamma, fai un passo in avanti" è il titolo invece della rappresentazione della "Shoah" a cura dei ragazzi della scuola secondaria. Ci sarà, poi, l'intervento di Salvatore Ferrigno della comunità ebraica per raccontare "Come gli ebrei vivono oggi la Shoah"
Alle ore 12, infine, la celebrazione della Santa Messa e l'intervento conclusivo del parroco don Giuseppe Schiavone sul tema della Shoah e della post modernità.

 

Approvato il bonus idrico

Nota per la stampa

Approvato il bonus idrico

La giunta comunale ha approvato il progetto del bonus idrico. "Si tratta di uno sconto che sarà applicato nella fattura dell'anno 2018- spiega il sindaco Enzo Guida- per le famiglie di Cesa considerate fasce deboli".
Il bonus sarà di 30 euro a componente per i nuclei familiari fino ad un massimo di 4 persone ed un bonus di 20 euro a componente per i nuclei composti da 5 o più persone.
"E' stato previsto - fa sapere l'assessore ai servizi sociali Giusy Guarino - uno sconto anche per le famiglie ove vi è una persona affetta da disabilità in possesso del riconoscimento previsto dalla legge 104". Si terrà conto dell'Isee per stilare la graduatoria e nei prossimi giorni saranno pubblicati i moduli, da richiedere presso gli uffici comunali, per chiedere l'applicazione di questo bonus.
Dopo che sarà stilata la relativa graduatoria, lo sconto sarà applicato direttamente in fattura. "E' una previsione che avevamo già fatto col piano finanziario dell'acqua per l'anno 2018 e dunque in sede di approvazione di bilancio di previsione - ricorda il sindaco Guida - contiamo di dare questo contributo a circa 100 famiglie locali"

 

Avviso pubblico per il Banco Alimentare anno 2019

Nota per la stampa
Avviso pubblico per il Banco Alimentare anno 2019

Anche per l'anno 2019 la Giunta Comunale ha approvato l'adesione al Progetto "Condividere i bisogni per condividere il senso della vita" mediante la sottoscrizione di un protocollo d'intesa con l'associazione Banco Alimentare Campania Onlus.
Il progetto è finalizzato a fornire a n. 100 nuclei familiari residenti, che versano in condizioni di disagio economico, un sostegno attraverso l'erogazione di un pacco mensile, contenente prodotti alimentari, per il periodo gennaio-dicembre 2018 (escluso il mese di agosto), che saranno distribuiti dai volontari della protezione civile.
Per questa ragione è stato emesso un avviso pubblico finalizzato all'acquisizione delle domande di ammissione al beneficio, le quali saranno oggetto di valutazione da parte dell'ufficio servizi sociali, che provvederà a predisporre apposita graduatoria.
In caso di rinuncia nel corso dell'anno o di decadenza del beneficio per il mancato ritiro del pacco per due mesi consecutivi, si procederà allo scorrimento della graduatoria.
I richiedenti dovranno essere in possesso dei seguenti requisiti, pena l'esclusione del beneficio: residenza nel comune di Cesa alla data di pubblicazione dell'avviso; reddito ISEE inferiore ad euro 3.000,00 (tremila/00); documento di affidamento da parte dei Servizi Sociali per ISEE superiore ai 3.000,00 euro; Assenza di assistenza alimentare da parte di altri organismi che forniscono aiuti alimentari sul territorio.
A parità di requisiti, saranno applicati i seguenti criteri di priorità: presenza nel nucleo familiare del maggior numero di minori di età inferiore a sei anni; presenza nel nucleo familiare di soggetti sottoposti a provvedimenti dell'autorità giudiziaria; nucleo familiare sottoposto a provvedimento di sfratto dell'abitazione;
L'apposito modello di domanda per la presentazione della richiesta è disponibile presso l'ufficio servizi sociali ed è inoltre scaricabile dal sito www.comune.cesa.ce.it.
Le istanze potranno essere presentate a partire da 15/01/2019 e dovranno pervenire entro e non oltre le ore 12,00 del giorno 22/02/2019 all'ufficio protocollo, negli orari di apertura al pubblico.
Le domande non compilate correttamente in ogni sua parte e/o mancanti dei documenti obbligatori richiesti saranno escluse dalla valutazione.

 

Progetto buoni farmaceuticici

Nota per la stampa

PROGETTO BUONI FARMACEUTICICI

Il Comune di Cesa, in collaborazione con il Consorzio Intercomunale per i servizi Socio-Sanitari e la farmacia Comunale ha approvato un progetto finalizzato all'erogazione di voucher farmaceutici rivolto a cittadini residenti a Cesa di età pari o superiore a 65 anni che per documentata infermità (certificazione del medico curante) risultino bisognosi di farmaci, medicamenti o presidi farmacologici o parafarmacologici il cui costo non sia coperto dal servizio sanitario nazionale;
L'importo nominale del buono farmaceutico è di euro 10,00 spendibile presso la farmacia comunale. Ad ogni nucleo familiare non potranno essere assegnati più di n.20 voucher per un importo complessivo di euro 200,00. Il numero massimo di anziani da ammettere all'iniziativa è di n.25. L'importo totale del finanziamento è di euro 5.000,00.
"Possono accedere all'iniziativa - spiega l'assessore ai servizi sociali Giusy Guarino - i cittadini residenti a Cesa di età pari o superiore a 65 anni che per documentata infermità, con certificazione del medico curante, risultino bisognosi di farmaci, medicamenti o presidi farmacologici o parafarmacologici il cui costo non sia coperto dal servizio sanitario nazionale. Hanno la priorità gli anziani senza sostegno familiare, cioè anziani soli".
La domanda va presentata all'ufficio protocollo del Comune di Cesa. Il termine di presentazione scade alle ore 12:00 del 22/02/2019.
Alla domanda dovrà essere allegato:
Autocertificazione del possesso dei requisiti di accesso all'iniziativa e della situazione di famiglia; Certificato del medico curante da cui risulta di essere bisognosi di farmaci, medicamenti o presidi farmacologici o parafarmacologici il cui costo non sia coperto dal servizio sanitario nazionale; Attestazione ISEE in corso di validità;
L'ufficio servizi sociali provvederà a compilare la graduatoria dei beneficiari in ordine crescente di reddito. In caso di parità di reddito tra due o più nuclei familiari avranno la priorità gli anziani senza sostegno familiare (anziani soli). Una volta compilata la graduatoria l'ufficio comunale provvederà a pubblicarla sul sito istituzionale dell'Ente www.comune.cesa.ce.it e a rilasciare i buoni su semplice richiesta dell'interessato. Il buono va utilizzato presentandolo direttamente alla farmacia comunale di Cesa assieme al documento di riconoscimento. Il buono non dà diritto al resto e, pertanto, deve essere speso integralmente.

 

bussola-trasparenza-convitto-napoli-300x86

BDAP

cesa

Legge 190/2012

Biblioteca Comunale

IMG 3394

La Biblioteca Comunale segue i seguenti orari di apertura:

Lunedi/Venerdì 09.00 12.30
Martedì/Giovedì    "pomeriggio" 16.00 19.00
Portale C2zero

c20

Raccolta differenziata

Come fare per

bacheca_lavoro

Decoro Urbano

250x250

Contatore Visite

0Oggi:0
1Domani:392
2Mese Corrente:6111
3Mese Precedente:6571
4Anno Corrente:36657
5Anno Precedente:81361
6Visite Totali:231027
Visite da Nazioni
Top 5:
Italy flag 57%Italy (186843)
Unknown flag 29%Unknown (97036)
Russian Federation flag 7%Russian Federation (23929)
Netherlands flag 1%Netherlands (4900)
Ukraine flag 1%Ukraine (4527)
329735 visits from 145 countries
Finanziamenti Pubblici

registratigratuitamente

News e Bandi

TastoLeggiBandi

 

legge190

Amministratori