gonfalone comune di cesa.jpg Si informa la cittadinanza che a partire dal 1 maggio 2012 i piatti e bicchieri di plastica monouso sinora destinati all'indifferenziato, devono essere conferiti nella busta gialla per la raccolta del multimateriale.

Si informa la cittadinanza che a partire dal 1 maggio 2012 i piatti e bicchieri di plastica monouso sinora destinati all'indifferenziato, devono essere conferiti nella busta gialla per la raccolta del multimateriale.

La decisione è stata comunicata ufficialmente da parte del Comitato di Coordinamento ANCI-CONAI (Associazione Nazionale Comuni Italiani-Consorzio Nazionale Imballaggi). Si tratta di una buona notizia in quanto l'estensione della raccolta differenziata allarga in maniera considerevole la quantità di rifiuti destinata ad essere recuperata.La nuova disposizione riguarda solamente piatti e bicchieri "monouso": quelli in plastica dura riutilizzabili, nel momento in cui non dovessero essere più utili, dovranno essere conferiti nell'indifferenziato. Stessa destinazione anche per le posate in plastica e i bastoncini per mescolare le bevande poiché, in base alla direttiva 2004/12/CE del Parlamento europeo, non possono essere considerati imballaggi. La raccolta differenziata della plastica, infatti, riguarda solo gli oggetti concepiti per contenere, proteggere e trasportare delle merci.
Il Comitato sottolinea che è comunque importante porre attenzione a come si conferisce: piatti e bicchieri monouso devono essere privi di residui di cibo e bevande. Vanno quindi adeguatamente svuotati prima del conferimento, fatte salve le normali tracce di quanto hanno contenuto, ciò al fine di non sporcare tutto il materiale raccolto e di non rendere più gravoso ed antigienico il successivo lavoro di selezione e di avvio a riciclo o recupero.

 

 

bicchieri_di_plastica